Di carta, di fili e di altre storie.

Sono sempre stata una persona curiosa e ho sempre amato sperimentare ma mai come in questi ultimi anni sono letteralmente sommersa da stimoli creativi frequentando diversi gruppi su Facebook e avendo avuto la fortuna di conoscere (chi personalmente, chi virtualmente) tante creative e artigiane veramente brave e che si meritano tutto il successo che hanno.

Questi stimoli e la mia continua voglia di sperimentare mi portano tanta gioia ma anche tanta confusione perché vorrei far di tutto e di più. Questo però non va bene perché ciò non mi permette di avere un biz ben definito e inoltre credo che possa creare confusione anche in chi mi segue.

Sono nata, creativamente parlando, con il découpage passando poi attraverso la versione pittorica per colmare l’esigenza di creare qualcosa che fosse particolare, originale e con un mio tocco personale.

14519721_1854588998107599_8345429075493583966_n

Poi, attirata da una cara amica, un paio di anni fa ho riscoperto l’uncinetto, tecnica che avevo imparato da ragazzina. E da qui sono nate le mie borse e gli altri oggetti realizzati all’uncinetto. Mi sentivo soddisfatta e appagata e ho quindi pensato come logica conclusione di creare una immagine attorno a queste due passioni. È così che è nato Pennelli e gomitoli … découpage e uncinetto, due tecniche che non hanno nulla in comune tanto che la produzione di oggetti così diversi tra loro ha iniziato a crearmi un po’ di disagio e confusione.

13626538_1815690618664104_1555079387518551587_n

Nel frattempo un piccolo problema alla spalla mi ha portato a rallentare la produzione di oggetti all’uncinetto ma (ahimé!) a scoprire le explotion box e lì è stato un vero colpo di fulmine. Quando mi hanno spiegato come si potevano realizzare, giuro, ho pensato che non sarei mai riuscita a realizzare qualcosa di così bello. Ma invece, dopo pochissimi tentativi, ho iniziato a capire come realizzarle e a creare un mio stile, un mio modo di interpretare le emozioni che queste box sanno trasmettere.

 

 
E adesso? Già prima c’era confusione tra découpage e uncinetto! Ora ci aggiungo pure la carta. Non vi dico che ansia per cercare di capire cosa voglio fare e dove voglio andare con il mio biz (avrai notato un po’ di silenzio da parte mia qui sul blog). Mesi e mesi di riflessione uniti a piccole commissioni in cui ho lavorato con le diverse tecniche. Fino ad arrivare a fare un corso online per capire qualcosa di più sulla mia idea di biz!

E cosa ho capito alla fine? Ho capito che sicuramente le explotion box sono i lavori che più mi danno soddisfazione perché se un oggetto realizzato all’uncinetto, per quanto elaborato, è la semplice realizzazione di uno schema, creare una box è trasmettere e condividere emozioni, è creare un legame con chi la riceve e raccontare la sua storia. E questo mi piace molto!

E allora cosa faccio alla fine? Abbandono Pennelli e gomitoli per passare a Boooom – Esplosioni di carta?

É una scelta difficile e sinceramente ora non riesco a farla. Qualcuno potrebbe pensare che non riesco a scegliere perché non ho le idee chiare ma invece no. É un po’ come dire a una mamma che ha partorito il terzo figlio di abbandonare o di dimenticare i primi due. Non si può!!! Assolutamente non si può! Forse si possono trascurare un po’ ma abbandonare completamente no!

E quindi da oggi mi trovi sempre su  Pennelli e gomitoli e Boooom – Esplosioni di carta fino a che non troverò il modo di rendere unico questo progetto perchè Di carta, di fili e di altre storie … ne ho ancora da raccontare.

Annunci